Liberazione:a Firenze cerimonia per 74/o

"Cerimonie come quella dell'11 agosto aiutano a capire che la libertà non si conquista una volta per sempre ma la si protegge giorno per giorno. Anche se il fascismo come fatto storico non si ripeterà mai più, è vero altresì che le cause che portarono al fascismo, come la violenza, l'intolleranza, e l'azzeramento delle libertà, possono ripetersi in ogni momento". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Dario Nardella a margine delle celebrazioni per il 74/o anniversario della Liberazione della città. Ad aprire le celebrazioni sono stati, alle 7, i rintocchi della 'Martinella', la campana di Palazzo Vecchio che dette il via all'insurrezione contro gli occupanti. In Piazza Santa Croce, cerimonia davanti al monumento dei caduti di tutte le guerre. Tra i presenti anche il senatore Pd Matteo Renzi. Le celebrazioni sono proseguite all'Arengario di Palazzo Vecchio, con gli interventi di Nardella, di Renato Romei dell'Anpi provionciale di Firenze, e dell'ex presidente del Sudafrica Petrus Kgalema Motlanthe.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Tirreno
  2. GoNews
  3. Il Sito di Firenze
  4. Il Sito di Firenze
  5. Il Sito di Firenze

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Marcello Pistoiese

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...